3 ragioni per cui la Legge di Attrazione fallisce. Prima ragione

3 ragioni per cui la Legge di Attrazione fallisce. Prima ragione

SCARICA SUBITO GRATIS UN AUDIO ESCLUSIVO DI CRESCITA PERSONALE E 5 POESIE MOTIVAZIONALI!

SCOPRI RADIO AREA51 PUBLISHING: LA PRIMA RADIO INTERAMENTE DEDICATA ALLA TUA CRESCITA PERSONALE
IMPARA A USARE LA LEGGE DI ATTRAZIONE

Autore del post: Michael Doody

La Legge di Attrazione all’inizio può sembrare piuttosto semplice. Chiedi, poniti nella condizione corretta per ricevere, mantieni la fede e otterrai quel che chiedi perché ciò che chiedi sarà automaticamente attratto da te.
Cos’altro hai bisogno di sapere?
Be’ in realtà hai bisogno di sapere che nella maggior parte dei casi quello che sembra semplice non è affatto così semplice.
Perché se vuoi davvero che ciò che desideri si manifesti, devi crederci veramente, e per crederci veramente devi sforzarti di cambiare ogni giorno la tua vita nella direzione dell’avanzamento verso ciò che desideri.
Lo sforzo è necessario.
Ecco perché qui vorrei illustrarti i 3 fattori principaliper cui la Legge di Attrazione fallisce.
Attenzione però: ciò non significa che la Legge di Attrazione non funzioni. Significa che la si usa male, o solo parzialmente.
Non è la Legge di Attrazione che fallisce: sono le persone che la usano in modo scorretto che falliscono.

PRIMA RAGIONE: SEI TROPPO DURO CON TE STESSO

Ho visto troppe persone “flagellarsi” mentre apprendono la Legge di Attrazione e iniziano ad applicarla nelle loro vite.
Perché sono così dure con se stesse? Perché quando il loro desiderio non si materializza in pochi giorni, pensano di non stare eseguendo i processi nel modo corretto e allora iniziano subito a smettere di crederci, mollano subito, per poi magari pentirsene, ricominciare per un po’, e poi ancora mollare, poi ancora ricominciare, sperare, ritornare ai processi dopo alcuni mesi o anche anni e tornare a seguire lo stesso copione fallimentare.
L’errore che fanno è pensare che tutto debba essere sempre al cento per cento: cento per cento di euforia, cento per cento di successo immediato, cento per cento di realizzazione istantanea, e cento per cento di fede! E allora si flagellano, si danno la colpa, oppure danno la colpa alla Legge di Attrazione stessa.
Ecco perché queste persone sono troppo dure con se stesse. Pensano di dover essere sempre e costantemente al cento per cento, e che tutto debba sempre procedere al cento per cento.
Ma ecco la buona notizia. Non hai bisogno di credere al cento per cento, e non hai bisogno di restare sempre al cento per cento. Basta il 51 per cento per iniziare, e spesso basta ancora meno per continuare.
Perché il vero segreto resta sempre – e forse soltanto – quello di perseverare senza mai, mai, mollare. E se lo fai, se non mollerai mai, stai certo che realizzerai tutti i tuoi obiettivi, desideri e speranze; qualsiasi cosa desideri nella vita inizierà a diventare la tua realtà. Credi solo che sia possibile per te avere ciò che hai chiesto.
Ma non devi ossessionarti, non devi restare sempre attaccato al bisogno di veder manifestato subito ciò su cui stai lavorando. Non devi agire con la Legge di Attrazione in modo duro, non devi cercare subito il cento per cento del risultato, tutto quello che devi fare è inclinare leggermente la bilancia verso il tuo nuovo modo di vita spirituale e inizierai a notare piccole (o grandi) prove che il tuo desiderio è in arrivo.
Più rimani nell’atteggiamento della possibilità, più la possibilità diventa probabilità. La probabilità cresce in convinzione e la convinzione diventa certezza.
Perciò, vacci piano con te stesso e non gettarti a capofitto con durezza nel tuo lavoro. Limitati a credere nella possibilità che tu possa ottenere la cosa che desideri.
Ricordati che il lavoro con la Legge di Attrazione non è come correre i cento metri piani, è come correre una maratona.
Non bisogna consumare tutte le energie subito, bisogna essere resistenti, allenati, strategici e tattici. La strategia più efficace, fidati, è la perseveranza, la tattica più infallibile è quella della progressività. Nota i miglioramenti, anche i più piccoli, anche se apparentemente non c’entrano niente con il tuo obiettivo specifico.
Renditi conto che il processo di manifestazione attraverso la Legge di Attrazione è un meccanismo che mette in movimento l’universo e quindi ci può volere del tempo (e non sei tu a decidere quanto tempo!) affinché tutte le cose si collochino al posto esatto.
Perciò, non essere duro con te stesso, non pretendere di dare e ricevere il cento per cento subito. Tutto e subito, nella maggior parte dei casi, non funziona con la Legge di Attrazione. Ogni cosa a suo tempo, se lavori nella Legge: questo è il segreto. Come dice la Bibbia, Libro di Isaia capitolo 60:

“Il piccolo diventerà un migliaio, il minimo un immenso popolo; io sono il Signore: a suo tempo, farò ciò speditamente.”

ULTIMI POST PUBBLICATI

. IL PASSATO NON DETERMINA IL FUTURO
IL POTERE DELLE CREDENZE (2)
IL POTERE DELLE CREDENZE (1)
LE PAROLE SONO COSE (3)
LE PAROLE SONO COSE (2)
LE PAROLE SONO COSE (1)
IL POTERE DELLE PAROLE (3)


SVILUPPA IL TUO POTERE

   SCARICA SUBITO GRATIS UN AUDIO ESCLUSIVO DI CRESCITA PERSONALE E 5 POESIE MOTIVAZIONALI!

SCOPRI RADIO AREA51 PUBLISHING: LA PRIMA RADIO INTERAMENTE DEDICATA ALLA TUA CRESCITA PERSONALE