Conservare l’energia

Conservare l’energia

SCARICA SUBITO GRATIS UN AUDIO ESCLUSIVO DI CRESCITA PERSONALE E 5 POESIE MOTIVAZIONALI!

 

C’è un’azione importante tanto quanto quella di generare sempre la migliore energia del corpo, della mente e dell’anima: questa azione è conservare l’energia che si ha generato.
Nell’intelligente conservazione, gestione e direzione dell’energia si trova uno dei segreti del nostro potere personale. Grazie alla conservazione dell’energia, infatti, puoi gestire al meglio le tue capacità e mantenerti sempre lucido e in piena centratura in ogni cosa che fai.

VIETATO DISPERDERE L'ENERGIA

La prima cosa da fare per conservare la tua energia e utilizzarla al meglio è non disperderla.
In che modo l’energia viene dispersa? I modi più comuni che si conoscono e si praticano sono l’eccesso di alcol, di tabacco, vivere una vita frenetica, inutilmente stressante, andare sempre di corsa da un posto all’altro, dormire poco e dedicarsi ai piaceri eccessivamente sfrenati.
Non sto facendo del moralismo, tutt’altro: un’intelligente gestione dell’energia ti permette di godere molto di più ogni aspetto della tua vita della dispersione dell’energia.
Perché è ovvio che la “vita al massimo” che predica la nostra società nevrotica, finalizzata unicamente allo sfrenato consumo, è una vita che non ti fa veramente godere, ma che unicamente ti consuma. La vita sfrenata, sregolata, la vita dell’illimitata euforia sbandierata dai grotteschi canali dell’eccesso, non è la nostra vera vita, è soltanto una dipendenza, la dipendenza da modelli e disvalori che ci vengono imposti dal sistema di condizionamento mediatico e sociale.
Tutto si deve consumare subito: tutta l’energia la sia deve spremere subito. E così vieni consumato: non hai più le forze per studiare, per migliorare, per evolvere, per pensare.
E molto più velocemente di quanto pensi l’euforia che ti ha spremuto ogni goccia di energia ti restituisce soltanto solitudine e malinconia.

ECCESSO DI EMOZIONI

Ma c’è anche un altro modo più sottile, meno conosciuto ma ancora più insidioso di disperdere la propria energia: è l’eccesso di emozioni. Quando vi è un’eccessiva o incontrollata manifestazione di emozioni vi è sempre una dispersione di energia. Le emozioni eccessive e protratte eccessivamente ti consumano esattamente quanto una vita eccessivamente stressante.
Anzi, ti consumano forse di più: perché la vita eccessiva consuma sopratutto la tua energia fisica e mentale, mentre l’eccesso di emozioni consuma principalmente la tua energia spirituale. L’emozione infatti è una forza dell’anima e quando la manifestazione dell’emozione è eccessiva quello che si consuma sopratutto è la tua anima. In un accesso di rabbia o di sofferenza l’energia della tua anima, la tua energia spirituale, si esaurisce, si svuota all’istante, e per ricaricarla ci vuole tempo.
Perciò fai molta attenzione a controllare sempre le tue emozioni. Questo non significa reprimerle, naturalmente (anche la repressione è una forma di dispersione di energia). Ma si tratta di non farsi travolgere dalle emozioni, di non diventare succube delle emozioni.

LE CHIAVI GEMELLE DEL SUCCESSO

Quando sei interessato a ciò che stai facendo, quando sei presente e centrato in ciò che stai facendo, l’energia del tuo pensiero e della tua anima viene incanalata nel tuo corpo e irradiata in tutto il tuo corpo, rafforzando e ringiovanendo ogni nervo, muscolo e cellula del tuo corpo e del tuo cervello.
Per fare cose veramente grandi, per godere di una vita veramente piena, ti serve perciò una energia sempre ben conservata e ben direzionata. Non devi essere succube della vita, della società, dell’ambiente in cui vivi, delle altre persone o delle emozioni. Non devi essere succube di niente e di nessuno: devi mantenere la tua energia centrata, presente, focalizzata e salda. Devi conservarla e direzionarla dove vuoi tu, guidandola e gestendola per i tuoi migliori fini, per le tue migliori azioni, per la tua migliore vita.
Questa è una vita veramente felice e tutta da godere.
La generazione dell’energia e l’intelligente conservazione e direzione dell’energia sonbo le chiavi gemelle del tuo successo.

L'AUTRICE DEL POST ELIZABETH TOWNE

Scrittrice, editrice, Elizabeth Towne (1865-1960) fu una delle signore del movimento del Nuovo Pensiero. Insieme al marito William E. Towne fu socia dell’International New Thought Alliance (INTA) e ne fu presidente dal 1924. Nel 1898 fondò “Nautilus”, rivista del movimento del Nuovo Pensiero che fu attiva fino al 1953 (all’epoca Elizabeth Towne aveva 88 anni). Pubblicò inoltre un ampio numero di testi di autori del Nuovo pensiero e di self-help tra cui William Atkinson, Kate Atkinson Boehme, Paul Ellsworth, Orison Swett Marden, Edwin Markham, Clara Chamberlain McLean, Helen Rhodes-Wallace, William Towne, e Wallace D. Wattles. Della sua produzione Area51 Publishing ha pubblicato, in ebook e audiobook, “Tu sei il sole di Dio”.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

. IL RESPIRO DELLA VITA
. IL RESPIRO YOGICO E LA VIBRAZIONE COSMICA
. GRAZIE, MI DISPIACE, PERDONAMI, TI AMO
. RITROVARE IL PROPRIO SENSO NEL MONDO
. VIVERE IL CAMBIAMENTO
RITROVA I TUOI RITMI DI VITA
. NON PRIMA O DOPO, SOLO ADESSO

. AGISCI ORA PER IL TUO PROGRESSO PERSONALE
. I SENSI DELLA VITA (PODCAST)

SCOPRI TUTTI I TITOLI DI STEVEN BAILEY

SCOPRI LA SERIE DI HO'OPONOPONO

ASCOLTA IL PODCAST ESCLUSIVO DI HO'OPONOPONO

SCARICA SUBITO GRATIS UN AUDIO ESCLUSIVO DI CRESCITA PERSONALE E 5 POESIE MOTIVAZIONALI!

Grazie, mi dispiace, perdonami, ti amo/