Vivi sul piano spirituale, non su quello materiale

Vivi sul piano spirituale, non su quello materiale

SCARICA SUBITO GRATIS UN AUDIO ESCLUSIVO DI CRESCITA PERSONALE E 5 POESIE MOTIVAZIONALI!

SCOPRI RADIO AREA51 PUBLISHING: LA PRIMA RADIO INTERAMENTE DEDICATA ALLA TUA CRESCITA PERSONALE

Vuoi sperimentare un metodo istantaneo per superare ansie e disagi. Inizia a vivere sul piano spirituale.
Non può esistere una realizzazione materiale. Nessun oggetto, nessuna cosa potrà mai darti un appagamento completo. Tutti questi sono piaceri fisici, che senza il piacere spirituale non potranno mai essere completi.

Mezzi materiali

Non sto né demonizzando i piaceri fisici né auspicando una vita monastica, di privazioni ascetiche. Tutt’altro: i mezzi materiali sono mezzi eccellenti per raggiungere il proprio benessere, sono strumenti che ci permettono di elevarci al meglio per noi. Se sto male, se non vivo nella piena soddisfazione delle mie esigenze materiali, se vivo nella paura della privazione e della perdita, come posso vivere sul piano creativo, e come posso dedicarmi alla mia realizzazione più alta? Ciò è naturalmente impossibile.
Si comprende anzi che, se è una necessità la realizzazione spirituale, è di conseguenza anche una necessità la realizzazione di una vita confortevole. E per questo tutti esigiamouna vita confortevole sul piano materiale, e reclamiamo come diritto naturale il nostro benessere. Ciò è sacrosanto, e se l’universo funziona, come funziona, nel modo corretto, il benessere materiale ci spetta davvero per diritto divino.
Ma vi è una misura al benessere materiale, un punto di equilibrio, ed è una misura naturale. Questa misura ce l’ha indicata il grande filosofo greco Aristotele; l’ha chiamata, genialmente, il giusto mezzo. La formula è bivalente: può significare infatti sia “la giusta posizione media”, il “giusto equilibrio”, sia “il mezzo giusto” che ci permette di arrivare al nostro fine. E questo esattamente è il benessere materiale: un mezzo per arrivare al nostro fine spirituale. Perciò la nostra necessità di benessere materiale è commisurata e ancorata alla necessità di realizzare la nostra natura spirituale. Come misura naturale, è una risorsa disponibile per tutti ed è sempre un giusto mezzo, non può cioè mai eccedere dalla corretta misura naturale.

Realizzazione spirituale

Perché il vero fine della nostra vita è la felicità e la felicità è la realizzazione della nostra unità spirituale.

La felicità non ha bisogno di nulla, ma è autosufficiente. Infatti, per così dire, noi scegliamo ogni cosa per qualcos’altro, fatta eccezione per la felicità; essa, infatti, costituisce il fine. (Aristotele, Etica Nicomachea)

La felicità è il fine e la felicità, come hai visto, può essere soltanto spirituale.
Perciò il tuo valore, la tua ricchezza, il tuo successo, la tua realizzazione non si trovano sul piano materiale. Non si misurano con il tuo conto in banca, con la tua auto sportiva, con la tua fama, con il tuo riconoscimento sociale, con il numero dei tuoi follower o dei “mi piace” ai tuoi selfie. La strada che ti porta al tuo vero successo, alla tua vera realizzazione, non può essere una strada che ti porta fuori, ma soltanto una strada che ti porta dentro, di te. È soltanto lì, dentro di te, che si trova il fine del tuo movimento, la pura gioia.
Per mostrarti quanto questo mondo sia diventato materialista in modo irrazionale, squilibrato e insensato penso basti citare questo assurdo: i più importanti riferimenti della collettività sono oggi gli chef e gli stilisti. Cioè due categorie completamente votate alla sfera materiale, alla soddisfazione dei bisogni primari (mangiare e vestire) e all’esteriorizzazione. Da Aristotele a Gordon Ramsay e Dolce & Gabbana (sia detto con il massimo rispetto): valuta tu se in questo mondo, come direbbe il Grande Lebowski, tutto non è diventato grottesco.
Pensiamo un po’ meno al cibo e ai vestiti e un po’ di più allo spirito. Penso sia un buon “consiglio spirituale”, che ti permette di rilassarti e di iniziare a goderti veramente la tua vita.

L'AUTORE DEL POST

Simone Bedetti è editore di Area51 Publishing e originatore del metodo Mind3.

ULTIMI POST PUBBLICATI

. LA FELICITÀ È L'ANTIDOTO DELLA PAURA
7 STRATEGIE PER LA MOTIVAZIONE
COME ATTIVARE LO STATO DI FLOW
LO STATO DI FLOW
CONCENTRARSI SU UN OBIETTIVO
BLU E VERDE: I COLORI DELLA VITA
. SE IL TUO OCCHIO È SANO


SCARICA SUBITO GRATIS UN AUDIO ESCLUSIVO DI CRESCITA PERSONALE E 5 POESIE MOTIVAZIONALI!

SCOPRI RADIO AREA51 PUBLISHING: LA PRIMA RADIO INTERAMENTE DEDICATA ALLA TUA CRESCITA PERSONALE